Adam Jendoubi, il volto di napoli | Intervista

Adam è un ragazzo nato a Napoli ma di origini polacco/tunisine. Adam già da bambino si appassiona al mondo della moda fino ad arrivare a oggi che è diventato un modello, ma uno delle esperienze più significative ma sopratutto il quale gli ha portato molta visibilità, è la collaborazione con il cantante LIBERATO facendo il “protagonista” dei video musicali di quest’ultimo.

Abbiamo avuto l’onore di intervistare Adam con qualche domanda ecco quali sono state le sue risposte:

Dato le tue origini a quanti anni sei arrivato qui in Italia e perché?

Ho origini straniere, ovvero mia madre è polacca e mio padre è Tunisino ma io sono Nato qui a Napoli e sono 18 anni che ci vivo.
In strada o ovunque io vada credono che io sia un napoletano a tutti gli effetti, anche se a parer mio il Napoletano non è chi ha genitori nativi di Napoli ma chi definisce napoli la sua casa, il suo modo di essere. Essere Napoletano non significa nascere o vivere a Napoli ma avere Napoli nel cuore.

Hai mai avuto problemi legati al razzismo?

Si da piccolo come ora ho avuto esperienze con il razzismo e credo che sia stupidità allo stato puro.
Da piccolo dicevano che ero diverso perché ero polacco o tunisino o semplicemente “straniero”, tralasciano il fatto che posso definirmi più Napoletano di loro, ma comunque sin da bambino ho sempre saputo che chi denigrava era solo una persona ignorante, ignorante del fatto che siamo tutti uguali.
Proprio ultimamente mi è capitato un caso di Razzismo sul Mio profilo ufficiale di Instagram da parte di un ragazzo/signore,non so come definirlo sinceramente, che scriveva commenti razzisti sotto ad un Mio post, ovviamente ho risposto in modo adeguato e anche alcuni fan hanno risposto a quel commento inutile, l’ho voluto lasciare lì come testimoninza che la società è come quella di un tempo e che questa cosa deve cambiare assolutamente.

Come sei entrato nel mondo della moda?

La moda è una cosa che mi è sempre piaciuta e sinceramente mai ho pensato che io potessi fare il Modello, dopo alcuni dei miei ultimi Lavori sono stato contattato da varie agenzie di moda, tra cui una delle Più importanti di Milano e del Mondo, solo che a Parer mio è ancora troppo presto per trasferirmi a Milano, ho ancora degli studi da concludere quest’anno dopodiché si vedrà.

Tutti quanti sappiamo che hai registrato il video musicale di liberato com’è iniziata questa collaborazione?

La collaborazione con Liberato è nata quasi per caso. Praticamente 2 dei miei migliori amici vennero contattati da Lettieri per una sorta di Incontro,per vedere se erano giusti per il video, a questo incontro mi presentai anche io e dopo una veloce chiacchierata ci dissero vi facciamo sapere. Girandomi verso i miei amici dissi “Non ci chiameranno mai” invece il giorno dopo mi chiamarono e mi dissero che ero stato scelto per fare quel lavoro e io con una tale contentezza non sapevo nemmeno cosa dire.

Secondo te chi è Liberato ? Perche si nasconde?

Di Liberato non so praticamente nulla, triste ma vero e comunque non mi interessa molto sapere chi è, più che altro se sapessi chi è gli farei i miei complimenti dal vivo.

Spesso alterni Napoli/Milano quale delle due città preferisci ?

Ovviamente Napoli è importantissima per me, è una città che fino ad ora mi ha dato molto e son contentissimo di essere Nato qui anche se a volte serve staccare la spina e Milano è un ottimo modo per farlo.
Milano è una città meravigliosa, mi piace un sacco Andare lì e sinceramente non credevo che mi conoscessero anche lì.

Hai altri progetti per il tuo futuro da modello o come futuri possibili lavori?

La cosa che più mi piace fare è recitare, quindi se mi domandassero di scegliere tra una campagna da Modello o una parte in un film di certo saprò cosa rispondere.

Ti sei mai posto un obiettivo? Se si lo hai raggiunto?

Un obbiettivo che mi sono posto era quello di mostrare a tutta Napoli cosa sapevo fare e credo che l’ho superato di gran lunga. È un piacere immenso sapere che è piaciuta la mia interpretazione nei miei lavori più importanti ed è una gioia immensa quando mi fermano ovunque per foto. è successo a: Napoli,Capri,Milano,Roma e Gallipoli e ringrazio chiunque l’abbia fatto o comunque chiunque mi abbia detto cosa ne pensasse dei lavori, mi spronano a fare sempre
Di più e sempre Meglio.

Credi che la tua vita sia cambiata dopo la collaborazione con l’artista Liberato?

Devo essere sincero, la mia vita è cambiata per quanto riguarda lavoro e quant’altro dopo la Collaborazione con Liberato, io invece sono rimasto lo stesso di Sempre, non mi piace vantarmi o pensare che io sia uno famoso.
L’unica cosa che voglio è continuare a fare ciò che mi piace, ovvero recitare.

Share:

Rispondi

Free Edit by OArts
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: